Arcadia Fans Club

A-Team

Posted in Intorno ai Film by Cape on luglio 5, 2010

Uno dei film più attesi della prima parte dell’anno (non che ci fosse granché d’altro da attendere!) arriva sugli schermi con un cast davvero assortito e una regia dinamica che ben sa narrare una sceneggiatura con un buon equilibrio tra componente action e comica. Infatti, la giusta collocazione del film è quella della commedia d’azione per la famiglia, quindi sparatorie sì, ma nessuno muore, niente tono dark (che sinceramente avrebbe stonato), poche parolacce (se penso a quanti gettoni per l’inferno riesco a racimolare io con 10 minuti ad un qualunque videogames, mi chiedo cosa riuscirei a tirare fuori se mi trovassi in una situazione tipica da film action :D), una storia d’amore tira e molla e tante, tante risate! Ecco, A-Team è decisamente divertente, merito soprattutto di uno Sberla e di un Murdoch davvero magistrali. Il primo, interpretato da Bradley Cooper (che ricordo con affetto dai tempi di Alias e nella quinta agghiacciante stagione di Nip/Tuck), dimostra ancora una volta, dopo il film rivelazione Una notte da leoni, di avere le carte in regola per imporsi ad Hollywood grazie ad una brillante vis comica e a quella faccia da “sberla”! Il secondo è interpretato da Sharlto Copley che, dismessi i panni del mutante alieno di quel gioiellino di District 9, ci regala uno spassoso e quanto mai schizzato Murdoch. Michael Bay ha sicuramente storto il naso di fronte a tanto spreco, dato che il personaggio femminile (una sensualissima Jessica Biel) non si prostituisce in facili scene provocanti o in pose da calendario, ma è anzi mostrata sempre in (castigatissimi) abiti professionali: scelta coraggiosa ma – un po’ mi duole dirlo pensando a Megan Fox sulla moto :D – apprezzata. Il regalo viene invece dato al pubblico femminile con frequenti pose di Sberla a petto nudo; gli sceneggiatori avranno pensato: “Tanto ai ragazzi basta rivedere i loro beniamini d’infanzia e qualche esplosione per essere contenti, quindi cerchiamo di accontentare le ragazze al seguito con un po’ di addominali e pettorali scolpiti”. Deve essere andata proprio così. :D
L’unica nota dolente che mi sento di esprimere è sul doppiaggio: vi prego, basta far doppiare tutto a Pino Insegno, basta!! Ma poi come si fa a fargli fare P.E. che fa del suo sguardo da mastino il suo marchio di fabbrica?? E’ come far doppiare Jessica Biel da Rosy Bindi!! Comunque, a parte questo neo tutto nostrano, il film fila via liscio e spassoso e, nonostante la componente nostalgia possa influenzare il mio giudizio, credo proprio che A-Team possa essere tranquillamente incoronato come la miglior trasposizione fatta finora di una serie televisiva del passato.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: